Valutazione del Microbiota

Disbiosi: alterazione della flora batterica intestinale

Intestino e sistema immunitario

Mantenere sano l’intestino è vitale per la salute fisica e psicologica

L’intestino, da sempre considerato unicamente come organo secondario, necessario solamente all’assorbimento dei nutrienti e all’eliminazione degli scarti, negli ultimi anni ha acquisito una notevole importanza, contribuendo pesantemente al benessere dell’intero organismo.

Tale evoluzione è stata dettata dalla scoperta dell’esistenza di un asse diretto, definito appunto asse intestino-cervello, che spiega il processo attraverso il quale alterazioni intestinali hanno un’influenza psicologica e viceversa.

Da non sottovalutare, inoltre, che nell’intestino è concentrato buona parte del nostro sistema immunitario, per cui la salute intestinale può avere pesanti ripercussioni in termini di sorveglianza immunitaria o, al contrario, lo può rendere troppo reattivo predisponendo a malattie croniche autoimmuni.

La valutazione del processo digestivo e della flora batterica intestinale per scoprire possibili alterazioni

La valutazione del processo digestivo e della flora batterica intestinale permetterà di verificare lo stato del nostro funzionamento intestinale evidenziando possibili alterazioni.

L’alterazione della flora batterica intestinale viene comunemente chiamata DISBIOSI, termine che indica una modificazione qualitativa e quantitativa della flora batterica con incremento della crescita di specie batteriche patogene a discapito di batteri “buoni”, che porta alla condizione di infiammazione intestinale.

La disbiosi intestinale e l’infiammazione sono alla base della cosiddetta “leaky gut syndrome”(sindrome dell’intestino gocciolante) caratterizzata da un aumento della permeabilità della parete intestinale che permette il passaggio in circolo non solo di molecole nutritive derivate dalla digestione degli alimenti, ma anche di molecole industriali e nocive come conservanti e fitofarmaci, contribuendo al peggioramento dello stato infiammatorio.

Il sistema immunitario, in questa condizione di iper-stimolazione, in alcuni casi potrà mostrare reattività contro i nostri tessuti, ponendo le basi per l’instaurarsi di una malattia autoimmune.

Servizi disponibili

Contattami per richiedere informazioni sul percorso nutrizionale che puoi intraprendere per affrontare i problemi di peso e/o disturbi e patologie legate all’alimentazione.

Educazione alimentare

Sei davvero consapevole del tuo stile alimentare? Imparare a mangiare bene è fondamentale per tenere lontani disturbi funzionali e patologie derivate da una cattiva alimentazione.

Dietoterapia

Il cibo è piacere ma anche cura. Con la giusta alimentazione, scelta e abbinamento dei cibi, possiamo curare il nostro organismo e mantenerlo in salute il più a lungo possibile.

Trattamento dell'obesità

Se stai lottando contro questa patologia dalle serie implicazioni sia fisiche sia emotive, non esitare a intraprendere un percorso mirato e costruito sulla tua storia e sulle tue esigenze.

Valutazione del Microbiota

L’importante ruolo dell’intestino. Non tutti sanno che esiste un rapporto stretto tra intestino e cervello, e che proprio nell’intestino si concentra buona parte del nostro sistema immunitario.

Protocollo Fodmap

Scopri l’approccio che ti guida nella scelta degli alimenti da assumere con la giusta frequenza e nella giusta quantità, per liberarti dei fastidiosi disturbi intestinali, anche cronici, di cui soffri.

Dieta antinfiammatoria

Non riesci a dimagrire malgrado tutti gli accorgimenti che stai seguendo? Vai a fondo per scoprire se i chili in eccesso possono dipendere dall’eccesso di cibi infiammatori.

Scrivimi dal modulo dei contatti

Il modo più semplice per risolvere un dubbio è chiedere, indagare, andare a fondo. Contattami se hai domande o se vuoi richiedere una prima visita di valutazione.

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi